mercoledì 4 febbraio 2009

Il dialetto possiede misure del tempo piu’ ricche che quelle di alcuna lingua

Posted in Matteo Salvatore tagged , , , , , a 17:36 di hotwine

Il dialetto apricenese-foggiano,come tutti i dialetti d’Italia non ha una forma scritta e consolidata dalla letteratura. IL dialetto si tramanda in forma orale da generazione a generazione.Dai padri ai figli.Ed essendo privo di una consolidata forma scritta non possiede forme consolidate di scrittura.
Il panorama vocalico dell’Apricenese è  decisamente dominato da quella che i dialettologi chiamano semivocale muta.Si tratta in verità  di un suono(fonema) che ha origine dall’antico Ebraico e che e’ chiamato la shwà o lo shwà.

Tanto per chiarirci da subito, questo suono gutturale,ma gentile nella parola dialettale  FEMMENELLE è scritto tre volte la 1,2 e 4 E.
La shwà esiste in forma scritta (GRAFEMA) nell’alfabeto fonetico internazionale dove appare come una normale e capovolta.Tale suono è presente nella pronunzia dell’inglese BIRD, del francese JE,ME.

Per una più facile lettura del nostro dialetto apricenese-foggiano-napoletano, e facendo di necessità virtù,ho arbitrariamente “inventato” un segno grafico anonimo senza infamia e senza lode ma semplicemente convenzionale per l’occasione,presentando questo lavoro,molti brani scritti in dialetto apricenese

lo Shwa’ sara’ scritto cosi —
la parola femmenelle sara’ scritta f–m–nell–
apricena= a prucin– Matteo Salvatore=Mattej Salvator–
in dialetto Mattej– zik– zik–

prof.Angelo Michele Lombardi

4 commenti »

  1. Affacciandomi sull’uscio di casa mia inciampo nell’amore precipitando in un baratro di poesia

    MAURIZIO TANCREDI & BANDda San Marco in lamis (FG)

  2. LA musica di questa stupenda poesia-canzone e’ stata scritta dal polacco
    JOSEPH KOSMA,o KOZMA
    Le parole sono di Jacques Prevert il poeta dell’amore
    Negli anni immediatamente successivi al secondo conflitto mondiale
    fu un autentico best seller canoro da Ives Montand ad Edith Piaf per giungere dalla Francia agli Stati Uniti col titolo AUTUMN LEAVES(FOGLIE D’AUTUNNO)
    ECCEZIONALE L’ESECUZIONE CANORA DEL GRANDE NAT KING COLE

  3. Corrado,solo oggi ho visto il tuo e-mail e ti ho scritto subito.Il nostro amico Pascutti al secolo sig.,lange esimio muratore conosce tutta a memoria la canzone Mia Cara Giulia di Matteo,molte volte cantata alle nostre feste da Lello Labombarda il farmacista,fattela scrivere da rocco la penna o da paglia paglia o dal pupo e mandemela

  4. ciao Gino esposito sono michele V B 1964 liceo scientifico Checchia Rispoli-san severo
    Vivo in Sofia- Bulgaria- nel prossimo agosto saro’ ad Apricena
    e sicuramente ci saluteremo


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: