domenica 5 luglio 2009

seneca, da lettere morali

Posted in 1 a 11:21 di angelomichele

PROICE OMNIA ISTA,SI SAPIAS ET AD BONAM MENTEM MAGNO CURSU

AC TOTIS VIRIBUS TENDE

SI QUID EST QUO TENERIS,AUT EXPEDI AUT INCIDE.”MORATUR” INQUIS ME

RES FAMILIARIS;SIC ILLAM DISONERE VOLO UT SUFFICERE NIHIL AGENTI POSSIT,NE AUT PAUPERTAS MIHI ONERI SIT AUT EGO ALICUI,CUM HOC DICIS,NON VIDERIS.

Se sei saggio,o,meglio se aspiri alla saggezza, lascia le cose vane e senza perdere tempo volgiti a questa meta con tutte le tue forze, e se qualcosa te lo impedisce adoperati per venirvi fuori, o tronca subito ogni legame.Mi trattiene,dici,la cura dei miei beni:vorrei disporli in modo che possano bastarmi anche se resto inattivo,perche’ non mi sia di peso la poverta’ e non debba io stesso gravare su qualcuno

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: