martedì 12 febbraio 2008

Padrone mio – Matteo Salvatore

Posted in Matteo Salvatore tagged a 1:34 di hotwine



Padrone mio
Padrone mio, te vojo arrecchire,
padrone mio, te vojo arrecchire,
come nu cane i vò fatijà,
come nu cane i vò fatijà.

Quando sbajo damme li botte,
Quando sbajo damme li botte,
vojo la morte, nun me caccià.
vojo la morte, nun me caccià.

Tengo li fiji, ca vojono lu pane,
chi ci lu da è lu tatà.

Padrone mio

Padrone mio ti voglio arricchire,
padrone mio ti voglio arricchire,
voglio lavorare come un cane,
voglio lavorare come un cane.

quando sbaglio dammi le botte,
quando sbaglio dammi le botte,
voglio la morte, non mi cacciare.
voglio la morte, non mi cacciare.

Ho i figli,loro vogliono il pane,
chi glielo da è il papà.

https://terradelrimorso.files.wordpress.com/2008/02/padrone96.png