sabato 7 marzo 2009

L’epopea dei mendicanti

Posted in Bulgaria tagged , , a 21:24 di hotwine

oh stupido senza orgoglio.Perche’ ti vergogni di chiamarti Bulgaro?
Non possiedono i Bulgari un regno
e uno stato.Non deluderti, ma conosci le tue
origini e la tua lingua

da L’EPOPEA DEI DIMENTICATI
ivan vazov

prof.Angelo Michele Lombardi

venerdì 6 marzo 2009

the bay of Neaples

Posted in Bulgaria tagged , , , , a 21:19 di hotwine

The Neaples sea, you’re amazing at night
with the Zephir’s scarf unrolled,
when thy blue, crystal waters oflight
soffuse the moon with gold.

In a charming night how I love to float
on the dormant waves of yours
And observe Vesuvious from a smalboat
Smoke into the celestian gauze,

Or watch Neaples sleep under thy caressas
or Gaze at the lifeless Pompeii Forum
And exchange loud buses with Asparases
Arm in arm with thy sweet indecorum

Ivan Vazov

prof.Angelo Michele Lombardi

giovedì 5 marzo 2009

Ivan Vazov

Posted in Bulgaria tagged , , , a 21:16 di hotwine

IVAN VAZOV( Sapot 27 giugno 1850-Sofia 22 Settembre 1921)


e’ considerato il Patriarca della letteratura bulgara.La sua produzione spazia dalla poesia alla narrativa.Opero’ in pieno fermento risorgimentale per la lotta di liberazione dai Turchi ottomani.Percio’ non fu solo letterato di grande spessore ma anche politico.Il suo romanzo piu’ famoso e’ SOTTO IL GIOGO, un’opera che descrive la vita e le sofferenze quotidiane del popolo bulgaro durante gli oscuri anni di dominio dei Turchi Ottomani
Elenchiamo della sua produzione
-la tristezza della Bulgaria=poesie
-L’epopea dei dimenticati=poesie
-Nuova terra=romanzo
-Canzoni per la Macedonia=poesie
-Non morira’ piu’=poesie
ALL’ITALIA
SALUTE’ ITALIA,TERRA BEATA
TERRA CELESTE DI CARMI E SUONI
TERRA DEL GENIO,DELLE CANZONI,
SALUTE, O TERRA DI OGNI BELTA’

TERRA D’ETERNI POETI, ETERNA
TERRA DI TASSO,PETRARCA,DANTE,
O DEL SONETTO TERRA FRAGRANTE,
SALUTE, ITALIA, TERRAD’AMOR

SALUTE,ITALIA LONTANA ANCORA
E’LA TUA GAIA RIVA GLORIOSA,
A TE GIA’ VOLA L’ANIMA ANSIOSA,
AHI,DELLA NAVE LENTO E’ L’ANDAR

VOLO AI TUOI MONTI,AGLI APPENNINI
AL TUO FUMANTE VESUVIO,AI VAGHI
TUOI CONTINENTI’AI MARI,AI LAGHI
VOLO AI TUOI RUDERI, AI TUOI CASTELLI

IO, DEL BALCANO LIBERO FIGLIO
CON SLANCIO D’AQUILA LEVARMI ANELO
ALLE CELESTI VOLTE,AL TUO CIELO
D’ARIA SON EBRO’DI LIBERTA’.

VERSO TE VOLO,A TE SALUTO
PORTO DEI CERULI NOSTRI ORIZZONTI
DELLE NEVOSI VETTE DEI MONTI
DELLE DIVINE VALLI DI ROSE

A TE IL SALUTO DELLA BULGARIA
SOVR’ESSA IL MANTO MAGGIO DISTENDE
COME TE ANCH’ESSA BRILLA,RISPLENDE
NELLA SPERANZA,NEI CANTI E FIORI

NAVIGA O NAVE, PORTAMI LA’,
DOVE MATURANO D’ORO I LIMONI
LA DOVE ETERNI SON CANTI E SUONI,
SOTTO I BENEFICI DONI DEL CIEL
Ivan Vazov
Riportiamo qui due opere che mettono in risalto l’amicizia e l’amore del poeta per l’Italia

prof.Angelo Michele Lombardi